© 2018 by  EnsembleSuonoGiallo. Proudly created with Wix.com

Ivan Teobaldelli


Vive e lavora a Città di Castello. È giornalista, scrittore, critico d’arte e autore teatrale. Nel 1983 ha fondato a Milano la rivista «Babilonia», mensile di cultura e seduzione gay che ha diretto fino al 1996. Ha pubblicato nel 1993 per Einaudi il romanzo Esercizi di castità e nel 1997 per Sperling & Kupfer. La biblioteca segreta. Ritornato a Città di Castello, si è occupato nel 1996 della galleria d’arte Il pozzo, ha curato per cinque anni la rassegna Cinema sotto le stelle nell’ambito del Festival delle Nazioni e ha allestito per oltre un decennio,  per il rione del Verziere, gli spettacoli storici della Rievocazione della Santa Spina di Montone. Nel 2007 e 2008 si è
inventato gli appuntamenti della Wunderkammer a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio per promuovere l’arte contemporanea applicata. Collabora regolarmente con il mensile «L’altrapagina» realizzando reportage, cronache di arte e costume. Cura la rassegna Incontri di gusto di Immaginaria Einaudi di Firenze con sue proposte letterarie e incontri con gli autori.
Nel 2009, per il cinquantesimo anniversario della Rivoluzione cubana, scrive e mette in scena lo spettacolo Dos tristes tigres. Nel 2011, per il centenario della morte di Alice Hallgarten Franchetti, allestisce e pubblica il monologo teatrale Un bacio alla rosa selvatica, Edizioni Nuova Prhomos. Per il Festival delle Nazioni, nella sezione Eventi collaterali, scrive e dirige nel 2014 lo spettacolo Il volo della colomba ispirato alla cultura armena, e nel 2015 la pièce Austria (in) Felix sulla Vienna dei primi del Novecento. Sul treno dei Fratelli Lumière, del 2016, è invece un omaggio e un viaggio con
gli spettatori dentro la magia del cinema.

Claudio Panariello

Nato a Napoli nel 1989, ha studiato composizione, musica elettronica e pianoforte. Ha conseguito inoltre la laurea in Fisica all’Università di Pisa. Ha seguito masterclass e corsi con, tra gli altri, Cendo, Filidei, Lanza, Czernowin, Steen–
Andersen, Maresz, Movio. Sue opere sono state premiate in concorsi nazionali e internazionali, eseguite dal Divertimento
Ensemble, Ensemble Suono Giallo, mdi ensemble, Ensemble Mise–En, Ensemble United Instruments of Lucilin e selezionate in festival quali Mise–En Music Festival a New
York, Sound of Wander a Milano, Festival 5 Giornate a Milano e Risuonanze – Incontri di nuove musiche a Udine. Come  musicista elettronico si è esibito in numerose occasioni sia in formazione con l’Orchestra Elettroacustica Officina Arti Soniche (ElectronicaFest, OLE Festival, Galleria Toledo) che in assolo (Museo Palazzo delle Arti di Napoli, Electronica-Fest) in veste di esecutore delle proprie opere elettroacustiche. Ha anche lavorato nel campo delle installazioni sonore con Fewy, esposta nella Sala Sol LeWitt del Museo Madre di Napoli durante il progetto Electromadre, e Studio in tre fasi, installazione site specific al Goethe Institut di Roma durante il festival ArteScienza 2017.

Maurizio Perugini
 

Dal 1988 alterna alla recitazione in teatro il lavoro di doppiatore e di attore di fiction televisive (Carabinieri, Don Matteo, Edda Ciano, Papa Luciani, Il generale Dalla Chiesa). Tra gli altri ha collaborato con Valeria Ciangottini, Duilio Del Prete, Carlo Simoni, Mariangela D’Abbraccio, Isa Barzizza, Luigi Diberti. Ha fatto parte del cast di importanti
trasmissioni televisive come Avanzi e Tunnel, entrambe con la conduzione di Serena Dandini. È impegnato stabilmente con il Teatro Scientifico–Teatro Laboratorio di Verona.